Politica Italia

Redditi 2016, Renzi e Grillo “poveri”, 102 e 72mila euro. Governo: la più ricca è Valeria Fedeli

Redditi 2016, Renzi e Grillo "poveri", 102 e 72mila euro. Governo: la più ricca è Valeria Fedeli

Redditi 2016, Renzi e Grillo “poveri”, 102 e 72mila euro. Governo: la più ricca è Valeria Fedeli

ROMA – Redditi 2016, Renzi e Grillo “poveri”, rispettivamente 103 e 72mila euro. Governo: la più ricca è Valeria Fedeli. Pubblicati i redditi 2016 di deputati e senatori (ma anche di leader e tesorieri non parlamentari).

Se è rimasto praticamente immutato l’imponibile Matteo Renzi, 103mila (contro i 107 del 2015), è crollato quello di Beppe Grillo che ha dichiarato 71.957 euro, dai 355mila dell’anno precedente (quando ha provveduto a vendere l’appartamento di Lugano in Svizzera).

Quanto ha guadagnato invece il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni?  Ha dichiarato 109.607 euro. La più ricca al Governo è risultata invece il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, con 180mila euro. Secondo il ministro della Cultura Dario Franceschini con 148mila. Poi Anna Finocchiaro, titolare dei Rapporti con il Parlamento, 144mila.

Quindi Del Rio e Poletti 104mila, Alfano e Calenda con 102mila, Madia, Lotti e Orlando con 98mila.  In coda il ministro dell’economia, Pier Carlo Padoan, passato dai 216 mila euro dell’esordio con il governo Renzi ai 49.958 euro dichiarati nel 2016, e il ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina, con 46.750 euro.

Il Bollettino delle dichiarazioni patrimoniali, dei redditi e delle spese elettorali per l’anno 2016, presentate dai deputati ai sensi della legge n. 441 del 5 luglio 1982 – già diffuse on-line nei siti www.parlamento.it e www.camera.it, ai sensi dell’art. 5, comma 2, del decreto legge n. 149 del 2013, convertito nella legge n. 13 del 2014 – è consultabile da tutti i cittadini iscritti alle liste elettorali per le elezioni della Camera dei deputati a partire da lunedì 6 marzo 2017, nel corso della settimana lavorativa, dalle ore 10 alle ore 19, presso il Servizio Prerogative e Immunità, sito al 2° piano del Palazzo dei Gruppi, via Uffici del Vicario n. 21″.    Lo rende noto un comunicato della Camera dei Deputati.

 

To Top