Blitz quotidiano
powered by aruba

Renzi a pensionata: “Su pensioni minime non prendo impegni”

ROMA – Matteo Renzi alla pensionata: “Sulle pensioni minime non prendo impegni”. Un botta e risposta cordiale e scherzoso ma una risposta precisa. Succede nella mattinata di lunedì 25 aprile nei pressi dell’Altare della Patria dove Matteo Renzi insieme al presidente della Repubblica Sergio Mattarella celebra la festa di Liberazione dal nazi-fascismo.

Renzi, nei pressi dell’altare viene intercettato da una signora. Non è la prima volta. La stessa donna, per altri motivi, aveva intercettato e placcato Renzi anche l’anno scorso. Questa volta, però, la richiesta verte sul tema pensioni minime. E in materia il presidente del Consiglio sceglie di non sbottonarsi nonostante nei giorni scorsi sia circolata da più parti  l’ipotesi di allargamento del bonus di 80 euro anche ai pensionati trapelata nei giorni scorsi.

La donna, racconta il Corriere della Sera che ha filmato il tutto, è una signora pisana che  ha

fermato il presidente del Consiglio (che si è ricordato di averla vista anche l’anno scorso nella stessa occasione) e gli ha raccontato che suo figlio dopo qualche anno di precariato è stato finalmente assunto a Volterra «come aveva detto lei» . «Quindi è finita bene», ha commentato il premier. E la signora: «Sì ma ora mi raccomando con le pensioni minime». Renzi ha risposto sorridendo: «Ah, hai visto la signora, visto che è andata bene l’altr’anno…Va bene, ma su questo ancora non prendo l’impegno». E ha salutato con un «buon 25 aprile a tutti»

Per il video integrale del dialogo tra il premier e la signora pisana clicca qui