Politica Italia

Rieti, Antonio Cicchetti eletto sindaco per 99 voti. Tar: sì a riconteggio schede

rieti-elezioni-comunali-sindaco

Rieti, Antonio Cicchetti eletto sindaco per 99 voti. Tar: sì a riconteggio schede (Foto Ansa)

RIETI – Eletto sindaco con uno scarto di 99 voti: sì al riconteggio delle schede. Il Tar del Lazio ha ammesso il ricorso presentato dal candidato del centro sinistra ed ex sindaco di Rieti, Simone Petrangeli, sull’esito del ballottaggio del giugno scorso contro il candidato del centro destra, Antonio Cicchetti, poi risultato vincitore con uno scarto di 99 voti.

Il Tribunale amministrativo regionale ha disposto la nomina di un verificatore, che dovrà effettuare il riconteggio delle preferenze e la verifica dei registri di otto sezioni. E’ stata fissata un’altra udienza, per discutere nel merito, che si terrà il prossimo 15 novembre.

Nella sentenza non definitiva i giudici hanno sancito l’ammissibilità del ricorso in quanto “come si trae dai contenuti dell’atto introduttivo del presente giudizio, la mancata corrispondenza tra le schede consegnate, autenticate, utilizzate e non utilizzate denunciata dai ricorrenti non è soltanto enunciata, bensì è adeguatamente comprovata dalla produzione in giudizio di elementi concreti, consistenti nelle copie dei verbali delle sezioni in contestazione, riportanti dati numerici in distonia, poi ripresi e riprodotti dettagliatamente al fine di supportare l’azione di annullamento proposta”.

Il Tar ha quindi ritenuto di “disporre una verificazione tecnica che dovrà essere espletata da uno o più funzionari nominati dal Prefetto di Rieti, in contraddittorio con le parti”. L’incarico stabilito è quello di effettuare “un nuovo esame e conteggio delle schede consegnate, di quelle autenticate, di quelle autenticate e utilizzate e, ancora, di quelle non utilizzate” relativamente ad otto sezioni, e di esporre “dettagliatamente le risultanze e, ove possibile, rappresentando, ancora, le ragioni a presidio di eventuali discrepanze riscontrate”.

La verificazione dovrà essere realizzata entro il 20 ottobre prossimo, con cura del verificatore di “depositare entro i successivi cinque giorni presso la Segreteria della Sezione, una relazione riassuntiva ed esplicativa (con allegata ogni altra documentazione ritenuta rilevante, utile e pertinente) sulle operazioni svolte e su quanto richiesto da questo Tribunale”.

To Top