Blitz quotidiano
powered by aruba

Rita Dalla Chiesa “tradisce” Giorgia Meloni: “Voto Giachetti”

ROMA – Rita Dalla Chiesa cambia idea: al ballottaggio di Roma voterà Roberto Giachetti. E dire che solo pochi mesi fa era stata proposta da Gi Meloni come possibile candidato unitario del centro destra. Poi aveva appoggiato Marchini. E ora, in vista del duello Raggi-Giachetti, decide di supportare il candidato Pd. Scrive Libero:

Da possibile candidata sindaco per Gi Meloni a supporter di Alfio Marchini. E adesso fan di Roberto Giachetti. Rita Dalla Chiesa continua a peregrinare da un candidato all’altro. “Se vado a votare scelgo Giachetti”, dichiara la conduttrice al Tempo, “il diritto al voto va sempre esercitato. Voterò Giachetti senza alcun pregiudizio, ma il primo turno l’ ha vinto il M5S, la protesta, non certo la Raggi. I romani non ne potevano più e per giunta il centrodestra era diviso…”.”Sarebbe sbagliato se i voti del centrodestra finissero al M5S che non ha di mostrato di saper fare qualcosa”, prosegue, “Alemanno non è stato un sindaco esaltante, Marino non ne pariamo, la gente e stanca e vuole cambiamento, lo capisco. Ma per fare il sindaco di Roma serve una persona strutturata dal punto di vista fisico, mentale e delle competenze”. E ancora: “Chi ha votato Marchini, FI e FdI non può sostenere la Raggi. Certo posso sbagliarmi, ho le mie opinioni e sono trasversale. Per me contano idee e programmi. Voto Giachetti perché vedo dall’ altra parte troppa incertezza e mancanza di struttura”. Della candidata grillina Virginia Raggi, dice: “Non so se una ragazza giovane e telecomandata sia in grado di risolvere i problemi della città”.