Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, Paola Taverna (M5s) con l’auto in Campidoglio per…accompagnare il figlio

ROMA – Paola Taverna, senatrice del Movimento 5 stelle, entra con l’auto a roma nell’area riservata del Campidoglio, quella dove possono entrare solo i mezzi di sicurezza e gli autorizzati. Il motivo? Accompagnare il figlio ad un laboratorio organizzato nella sala della Promoteca. Un gesto da parte della Taverna che ha fatto infuriare gli altri genitori presenti perché mentre tutti trovavano parcheggi lontani e accompagnavano i figli a piedi lei “ha superato il blocco dei vigili dicendo che è una senatrice”.

Il Messaggero scrive che la senatrice Paola Taverna, ex componente del mini-direttorio M5s che vigilava sull’eletto sindaco Virginia Raggi, è stata criticata dagli altri genitori per aver sfruttato il suo essere una senatrice per accompagnare il figlio fino in Campidoglio, mentre gli altri ragazzi hanno dovuto arrangiarsi parcheggiando lontano e salendo a piedi fino al Palazzo Senatorio:

“«Lei è potuta arrivare fin sopra al colle capitolino – dicono gli altri invitati – Ha superato il blocco dei vigili urbani dicendo che è una senatrice, mentre tutti noi abbiamo dovuto trovare parcheggi lontanissimi e percorrere la salita a piedi».

Il laboratorio era stato organizzato in occasione della CodeWeekEU, la settimana europea del codice. L’evento a cui ha preso parte la Taverna è stato ospitato in Campidoglio grazie all’interessamento dell’asre alla Roma semplice, Flavia Marzano, che ha offerto il patrocinio dell’amministrazione comunale. Ma a molti non è andato giù che qualcuno potesse arrivare ai parcheggi riservati, inaccessibili ai comuni cittadini”.


PER SAPERNE DI PIU'