Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, Renzi contro Raggi: “Non si può bloccare metro per paura ladri”

FIRENZE – Matteo Renzi dà una stoccata a Virginia Raggi e al Movimento 5 Stelle: “I posti di lavoro si creano facendo le cose non bloccandole. Ora leggo che vogliono fermare la metro a Roma, mentre tutto il mondo investe in questo. Non è pensabile che l’Italia abbia meno chilometri di metropolitana di Madrid. Rispetto le scelte di tutte le amministrazioni ma continuare a bloccare le metropolitane o le tranvie è un atteggiamento che si commenta da solo. Hai paura che qualcuno rubi? Se qualcuno ruba blocchi il ladro non l’opera, sennò il Paese non va da nessuna parte”.

Il riferimento è alla decisione dell’amministrazione Raggi di chiudere la partecipata Roma Metropolitane, la società nata anni fa per costruire le nuove linee della metropolitana e che secondo la giunta non brilla per efficienza.

“Roma Metropolitane – spiega l’assess0re alla Mobilità Linda Meleo – è l’azienda creata ad hoc per occuparsi della progettazione e realizzazione delle linee metro a Roma. In questi anni non ha svolto come doveva il suo lavoro, non centrando i suoi obiettivi strategici”. In un post apparso sulla sua pagina Facebook, l’assess0ra, aggiunge: “La linea C è una delle grandi incompiute della Capitale: anni di sperperi, costi lievitati a causa di innumerevoli varianti al progetto e un’attesa per i romani che sembra infinita. Per non parlare delle inchieste, dei riflettori puntati dell’Autorità Anticorruzione e della lente d’ingrandimento della Corte dei Conti sul danno erariale. E’ ora di dire basta agli sprechi. Vogliamo lanciare un’operazione verità e raccontare ai cittadini cosa è successo in tutti questi anni. Mai più bugie e prese in giro ma legalità e trasparenza”.

Ma Renzi non è dello stesso avviso. “Abbiamo visto com’è andata con le Olimpiadi o l’Expo. Ora leggo che vogliono fermare la metro a Roma mentre tutti investono nei sistemi di attraverso delle città metropolitane. Noi stessi abbiamo messo dei soldi: a Pistoia la Hitachi sta facendo 300 treni pendolari”.

“Il nostro obiettivo è che la metro C arrivi ai Fori Imperiali nel più breve tempo, possibilmente prima del 2021. E valuteremo se e come proseguire anche per la tratta successiva. Lavoriamo per i cittadini. E vigileremo contro ritardi e sprechi”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi in un post sul blog di Beppe Grillo.