Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, Salvini a Berlusconi: “Meloni la nostra candidata”

ROMA – Elezioni comunali a Roma, nuovo schiaffo a Silvio Berlusconi da Matteo Salvini: “Siamo stufi delle beghe politiche. Noi, rispetto agli altri, il candidato ce l’abbiamo ben chiaro: è Gi Meloni”, ha detto il leader della Lega inaugurando la prima sede della Lega e Lista Noi con Salvini in piazzale Flaminio a Roma.

E poi ancora, tanto per rendere più chiaro il messaggio a Guido Bertolaso: “La Lega Nord è in campo per far arrivare Gi al ballottaggio a Roma, vogliamo conquistare il Campidoglio per fare pulizia. La possibilità di fare intese c’è, spiega Salvini, ma se non dovesse accadere, non sarebbe un problema: “Se l’alleanza si estende bene. Sono i benvenuti, ma non possiamo forzare nessuno. Se non vengono bene lo stesso”, ha chiarito.

Salvini ha avuto qualche buona parola per Berlusconi: “Penso che Berlusconi abbia più di un barlume di lucidità. Penso che sia circondato da gente che pensa solo alla poltrona e che se si presentasse non prenderebbe nemmeno il voto di sua sorella”. Ma non altrettante per l’ex capo della Protezione Civile: “Noi andiamo avanti con Gi Meloni e con i romani che, secondo tutti i sondaggi, non pensano che Bertolaso possa mai diventare sindaco in questa vita mentre Gi Meloni sì”.

Ieri Bertolaso, candidato di Berlusconi al Campidoglio, ha ribadito di voler andare avanti nella corsa, suscitando la reazione della candidata di Fratelli d’Italia, che si è detta “non più disposta ad aspettare nessuno”. “Chi vuole allearsi lo faccia ora, perché al secondo turno troverà la porte chiuse”.

 

 

 


PER SAPERNE DI PIU'