Politica Italia

Rozzano, “caccia aperta ai marocchini”: il volantino choc dell’assessore Pd

Rozzano, "caccia aperta ai marocchini": il volantino choc dell'assessore Pd 02

MILANO – Caccia aperta a marocchini e rom nel comune di Rozzano, in provincia di Milano. E’ il volantino choc che sabato mattina è stato distribuito in centinaia di copie al mercato di Piazza Foglia, proprio di fronte al Comune. Una scritta a penna accanto all’atroce “calendario venatorio“, informa che quel volantino è stato divulgato da un assessore della giunta Pd, guidata dal sindaco Barbara Agogliati. 

In testa al truce volantino si legge: “Calendario venatorio, aperta la caccia, tutto l’anno, per la seguente selvaggina migratoria: marocchini, romeni, bulgari, albanesi, kosovari, talebani, afghani, zingari, extracomunitari in genere“. E ancora: “Visto la pelle coriacea della selvaggina, è consentito l’uso di armi quali fucili e più di 5 colpi. Ammesso anche l’uso di bombe a mano e cani”.

A penna qualcuno annota: “Il Pd di Rozzano ha il fascismo nella Giunta, questo volantino è stato divulgato da un assessore”. A finire nella bufera è stato Marco Andrea Ercoli, titolare alla Sicurezza e Polizia Locale che aveva postato la foto in una chat tra colleghi. Trattasi in realtà di uno “scherzoso” calendario della stagione venatoria 2014/2015 in Veneto. “Non ne so nulla”, ha detto lui mentre il sindaco lo difende a spada tratta:

“Nessuna posizione estremista nel mio gruppo – afferma – smentisco quanto supposto da ignoti che hanno strumentalizzato l’involontaria ed erronea circolazione di un’immagine. Mi sono immediatamente dissociata da quanto riportato nella foto e la stessa cosa ha fatto la persona che l’aveva inoltrata”.

Di seguito riportiamo la foto pubblicata dal quotidiano Il Giorno e l’originale:

To Top