Blitz quotidiano
powered by aruba

Salvini: A Roma meglio Virginia Raggi di Bertolaso…

ROMA –  Meglio Virginia Raggi di Guido Bertolaso. Anzi, Virginia Raggi è la “candidata perfetta” a sindaco di Roma. L’endorsement che non ti aspetti alla candidata grillina arriva dal leader della Lega Nord, Matteo Salvini, ancora riluttante ad accettare la candidatura dell’ex numero uno della Protezione Civile impostagli da Silvio Berlusconi. Alla fine, per forza di cose, c’è chi dice che Salvini dovrà farsene una ragione e allinearsi al diktat di Forza Italia e Fratelli d’Italia se non vuole sfasciare la coalizione di centrodestra e mettere a repentaglio la corsa al Campidoglio.

Nel frattempo però si è invaghito della candidata del Movimento 5 stelle. Motivo? “Buca lo schermo e poi l’avete visto cosa ha detto sui Rom, non vuole continuare a mantenerli”. E Salvini si è mangiato le mani pensando alle parole di Bertolaso che il giorno dopo il debutto della fragile alleanza raggiunta sul suo nome tra FI, FdI e Lega, se ne è uscito con “i rom categoria vessata”. 

Vuoi mettere con le parole della Raggi? “I Rom sono un’emergenza che dura da 20 anni. Ogni anno si spendono 24 milioni per mantenerli in situazione di degrado e per mantenere persone che potrebbero lavorare. Il superamento dei campi rom quindi non è più rinviabile. Queste persone hanno gli stessi doveri e gli stessi diritti di tutti. Non è accettabile mantenere persone che possono lavorare”. Musica per le orecchie di Salvini, sempre pronto a tirar fuori la ruspa. Gli è parso quasi di risentire sé stesso, ma con un look più e total black.