Politica Italia

Sondaggio, Boschi dimissioni: 51% no, 41% sì

Sondaggio, la Boschi si deve dimettere? 51% no, 41% sì

Sondaggio, la Boschi si deve dimettere? 51% no, 41% sì

ROMA – Come il Parlamento ha respinto la mozione di sfiducia personale all’indirizzo di Maria Elena Boschi, il ministro delle Riforme, accusata dall’opposizione per il ruolo ricoperto dal padre in Banca Etruria, anche gli italiani dicono no alle sue dimissioni.

Il sondaggio Ixè commissionato dalla Rai ha dato questo esito alla domanda “il ministro Boschi dovrebbe dimettersi?”: il 51% ha risposto no, non dovrebbe dimettersi, il 41% ha risposto sì, dovrebbe dimettersi, l’8% non sa o non ha voluto esprimersi.

La Camera ha votato no alla sfiducia per il ministro Maria Elena Boschi. Con 373 no è stata dunque respinta la mozione di sfiducia. “Noi non siamo i Berlusconi di Arezzo”, aveva detto il ministro per le Riforme in aula per intervenire dopo la sfiducia individuale presentata dal Movimento 5 Stelle dopo il caso di Banca Etruria.

“Se fosse coinvolta la mia famiglia io mi dimetterei. Se mio padre ha sbagliato deve pagare, ma se ha sbagliato non può essere giudicato da un tribunale dei talk show. In tutta onestà vorrei chiedere a quest’aula dov’è il favoritismo nell’aver fatto perdere a mio padre l’incarico come a tutti gli altri membri del cda? Vorrei chiedere in tutta onestà: dov’è il favoritismo nell’essere stato mio padre sanzionato dalla Banca d’Italia? Lasciate dire con il cuore. Io amo mio padre e non mi vergogno a dirlo. Mio padre è una persona perbene e sono fiera di lui. E sono fiera di essere la prima della famiglia ad essersi laureata. E sono fiera anche di far parte di un governo in cui chi sbaglia deve pagare”.

 

To Top