Blitz quotidiano
powered by aruba

“Sparate ai giudici”: Matteo Salvini ritwitta

ROMA – Matteo Salvini ritwitta: “Giudici comunisti di merda. Spariamo a loro prima”. Non l’ha propriamente scritto, il leader della Lega Nord, forse non lo appoggia nemmeno del tutto, se è vero che spesso, come scrivono molti utenti di Twitter, i retweet non sono “endorsement”. Ma di sicuro questa frase è apparsa sul suo account.

A scrivere “La difesa è sempre legittima. Giudici Comunisti di merda. Spariamo a loro prima” l’account “Rasente i muri” @PDmerda (sic). Salvini ha visto quel tweet e lo ha rilanciato tra i propri follower, anche se poco dopo il retweet è scomparso dalla pagina del politico leghista.

A farlo notare è stato Francesco Nicodemo, già membro della segreteria nazionale del Pd, che ha così commentato quelle parole: “Per la serie i grandi retweet di Salvini. Che vergogna”.

Critiche anche da Sinistra Italiana:

“Apprendiamo da notizie di agenzia corredate addirittura da screenshoot che il leader della lega ritwitta messaggi deliranti in cui si inneggia a sparare prima ‘ai giudici comunisti di merda'”, ha detto Nicola Fratoianni. “Siamo ben oltre il livello di guardia, ed è necessario che su questa vicenda siano presi gli adeguati provvedimenti ma è anche ora che l’irresponsabile Salvini si fermi e la smetta, pur di raccattare 4 voti, di avvelenare l’italia dando spazio ai deliri più brutali e violenti. Il suo è un gioco irresponsabile e pericoloso”.

"Sparate ai giudici": Matteo Salvini ritwitta @PDmerda 2

“Sparate ai giudici”: Matteo Salvini ritwitta @PDmerda