Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto, gaffe Anci: “Devolviamo diaria agli alluvionati sardi”

ROMA – Devolvere la diaria dei consiglieri comunali in favore dei terremotati. E’ la lodevole iniziativa promossa dall’Anci, l’associazione dei Comuni italiani, che all’indomani del sisma del 24 agosto ha invitato i consigli comunali a discutere un ordine del giorno sui drammatici fatti che hanno scosso il Centro Italia. Peccato però che nella delibera si parlasse di “impegno a favore degli alluvionati sardi”. Una clamorosa gaffe, frutto di un copia incolla maldestro. Il testo è stato poi immediatamente rivisto e corretto, ma non sono mancate le polemiche.

A Milano, l’errore non è sfuggito al capogruppo della Lega, Alessandro Morelli, che sulla sua pagina Facebook sottolinea la figuraccia:

“Anci e Fassino – scrive – sono penosi persino sul terremoto. Invitano i consigli comunali a discutere un ordine del giorno riguardo i drammatici fatti del Centro Italia; fanno il copia incolla e non rileggono nemmeno quello che propongono ai comuni.”

Come riporta Rossella Verga sul Corriere della Sera:

“Il testo, opportunamente corretto, dovrebbe sbarcare in consiglio comunale lunedì. Sempre che si raggiunga l’accordo. Perché alla modalità dell’aiuto attraverso il gettone (circa 100 euro a testa), non tutti plaudono. C’è chi contesta il passaggio dal fondo dell’Anci e chi suggerisce che Milano potrebbe distinguersi realizzando magari una piccola opera. «I gruppi di maggioranza hanno già deciso di devolvere un gettone di presenza — anticipa il capogruppo del Pd, Filippo Barberis — Lo faremo a prescindere. Speriamo che diventi un gesto dell’assemblea»”


TAG: ,