Politica Italia

Tracce cocaina nel bagno di Montecitorio: la scoperta di un giornalista

Tracce cocaina nel bagno di Montecitorio: la scoperta di un giornalista

Foto Ansa

MILANO – Tracce di cocaina nel bagno (maschile) dei deputati, appena fuori dall’aula di Montecitorio. Le ha scovate un giornalista inviato da FQ Millennium, il nuovo mensile di Editoriale Il Fatto spa in edicola oggi.

Il cronista – secondo quanto spiegato – ha condotto diversi test con salviettine Nark II a base di cobalto tiocianato acquistate in un negozio di Roma specializzato in dispositivi per indagini di polizia scientifica. “Il risultato positivo, confermato da una doppia prova con esisti identici, è stato ottenuto mercoledì 29 marzo 2017”.

“Le tracce dello stupefacente sono state rinvenuta dalla mensola all’interno di uno dei bagni. Quella stessa mensola, al mattino, non era risultata positiva”. A scopo di documentazione sulla correttezza del test, il giornalista di FQ Millennium ha ripreso tutta la scena con uno smartphone.

San raffaele
To Top