Politica Italia

Trattati Roma, Raggi contro la Rai: “Tg1 ha censurato il mio discorso”

Trattati Roma, Raggi contro la Rai: "Tg1 ha censurato il mio discorso"

Trattati Roma, Raggi contro la Rai: “Tg1 ha censurato il mio discorso”

ROMA – Il discorso di Virginia Raggi durante le celebrazioni per i Trattati di Roma diventa un caso politico. Non per quello che la prima cittadina ha detto, ma perché la diretta Rai dell’intervento viene interrotta quasi subito. E il M5S grida al complotto e alla “censura”. La diretta “tagliata” sul Tg1 finisce nel mirino della sindaca di Roma. Sul suo profilo Facebook appare la scritta: “Scusate. Il Tg1 ha censurato la diretta. A breve trasmetteremo il video integrale in differita”. Ma la Rai replica: “Falso, i video ci sono”.

Nel suo discorso davanti a Gentiloni, Merkel, Hollande e Tsipras, scrive Lorenzo De Cicco per Il Messaggero, la sindaca ha detto che “le istituzioni europee dovrebbero ascoltare di più i cittadini europei” e che “dobbiamo realizzare una comunità solidale, la finanza non è tutto. Un’Unione solo economica non può durare”. Secondo Raggi, che ha citato anche Papa Francesco, “noi sindaci siamo definiti primi cittadini: per questo, anche nei luoghi delle decisioni, dobbiamo fare sentire forte la voce di chi chiede più lavoro, più inclusione sociale, più sicurezza. I cittadini devono essere messi al centro del potere decisionale, attraverso strumenti di democrazia diretta”.

La sindaca pentastellata ha criticato il trattato di Dublino sui richiedenti asilo, che secondo Raggi “deve essere rivisto”. E nelle conclusioni ha accennato ai movimenti anti Ue: “Sono presenti forze di coesione e di disgregazione, è fisiologico che sia così. È importante però dare risposte concrete a chi denuncia insofferenza”.

To Top