Blitz quotidiano
powered by aruba

Unioni civili, adozioni in bilico. Alfano: Non minaccio ma..

Unioni civili, Alfano al Pd: "Togliete le adozioni e il similmatrimonio e prendetevi le unioni civili"

ROMA – Unioni civili in bilico, dopo la libertà di coscienza lasciata da Beppe Grillo ai suoi parlamentari, Angelino Alfano torna alla carica sulle adozioni. Dice:”Sono contrario al metodo della minaccia, sia per stile sia per tattica: dico solo al Pd di fare una scelta di buon senso. Togliete le adozioni e il similmatrimonio e prendetevi le unioni civili”.

Secondo Alfano, dopo la scelta di Grillo, Renzi “non ha più il paracadute dei voti di Grillo e quindi c’è il rischio o la possibilità o la fortuna, direbbero alcuni che questa legge salti”.

Se il testo del ddl Cirinnà non cambia e continuerà a contenere la stepchild adoption e i “similmatrimoni” per le coppie gay “noi voteremo no decisamente dicendo al Pd che è un grandissimo errore”.

“Io dico al Pd: evitateci le adozioni e l’equivalenza con i matrimoni. Tra l’altro gli italiani sono contrari. Questa è una legge a lungo agognata dalla sinistra, ma sarebbe un po’ troppo chiedere a questo parlamento nato senza un chiaro vincitore di approvarla. Il Pd si fermi varcando la soglia del successo, ma non pretenda di stravincere a dispetto degli alleati e di tre quarti del paese”.

“Penso e spero – dice ancora Alfano – che Renzi faccia una valutazione politica rispetto al paese. Il voto m5s è incerto e quello degli alleati arriva solo se togliamo adozioni e similmatrimonio. Dunque non sarebbe prendersi un uovo rispetto alla gallina di domani: sarebbe già un risultato storico”.