Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO Referendum, Maria Elena Boschi contestata: “Signora, venga lei sul palco”

ZURIGO – Maria Elena Boschi in tour elettorale in vista del referendum costituzionale del 4 dicembre perde la pazienza con una signora del pubblico che la contesta. “Signora, c’è un limite alla sopportazione, è una questione di sopportazione, venga lei sul palco al posto mio”, ha detto la ministra.

L’incidente è avvenuto durante un incontro organizzato dal Partito democratico alla “Casa d’Italia” di Zurigo, in Svizzera, per promuovere la riforma costituzionale anche tra gli italiani residenti all’estero.

”C’è un limite all’educazione verso chi viene a un’iniziativa organizzata da altri”, ha detto la ministra Boschi rivolta alla signora che la interrompeva.

Gli italiani residenti all’estero sono una comunità numerosa composta da circa quattro milioni di elettori (l’8 per cento degli elettori italiani totali) che si è rivelata particolarmente apprezzata dal governo Renzi, che proprio in vista di questo referendum ha inviato agli elettori all’estero una lettera per invitarli a votare. La stessa Boschi alcuni mesi fa era stata in Sud America proprio per promuovere il referendum del 4 dicembre prossimo.

Solitamente gli italiani che vivono all’estero sono meno propensi a votare. In occasione dell’ultimo referendum abrogativo sulle trivelle, il 17 aprile scorso, per esempio, in Italia aveva votato il 32,1% degli elettori, contro il 19,7% degli italiani all’estero.

 


PER SAPERNE DI PIU'