Politica Italia

Vittorio Sgarbi: “Alle elezioni in Sicilia non mi alleo con Berlusconi, corro da solo”

Vittorio Sgarbi: "Alle elezioni in Sicilia non mi alleo con Berlusconi, corro da solo"

Vittorio Sgarbi: “Alle elezioni in Sicilia non mi alleo con Berlusconi, corro da solo” (Foto Ansa)

PALERMO – Vittorio Sgarbi smentisce l’alleanza con Forza Italia in Sicilia alle elezioni regionali del 5 novembre prossimo: “Le mie considerazioni rilasciate ad un’emittente radiofonica – precisa – sono state strumentalizzate. Vero che ho sentito al telefono Berlusconi, ma non gli ho affatto manifestato alcuna intenzione di correre con Forza Italia. Ho solo registrato le sue preoccupazioni per i voti che ‘Rinascimento’ e ‘Mir’ porteranno via al centrodestra. Resta dunque salda l’alleanza con il Mir, i Moderati in rivoluzione di Giampiero Samorì, e continuiamo nella composizione delle liste per le quali ci stanno arrivando numerose candidature”.

Intanto, martedì 12 settembre Sgarbi sarà a Palermo assieme al musicista Marco Castoldi, in arte Morgan (indicato da Sgarbi tra gli assessori insieme a Bruno Contrada e Mario Mori), per una conferenza stampa. Con loro anche l’avvocato Gerardo Meridio, coordinatore nazionale del Mir.

A far nascere le voci su una sua possibile candidatura con Forza Italia erano state le sue parole a ECG, il programma su Radio Cusano Campus: “Berlusconi ed io ci siamo sentiti, è molto preoccupato. Ha paura che io faccia perdere il centrodestra, potrei togliere voti al centrodestra, farlo perdere. Mi ha offerto di andare con Forza Italia, se ne può discutere. Se la mia candidatura fa vincere i Cinque Stelle si può trovare una strada diversa, ma in questo momento mi pare che l’ipotesi migliore sia correre da solo con l’obiettivo di vincere. Gli elettori non vogliono più votare le cose che hanno già visto”.

To Top