Politica Italia

Vittorio Sgarbi e Beppe Grillo, la falsa telefonata smaschera la frase su Virginia Raggi

Vittorio Sgarbi e Beppe Grillo, la falsa telefonata smaschera la frase su Virginia Raggi

ROMA – Vittorio Sgarbi attacca Virginia Raggi e il Movimento 5 stelle dicendo che Beppe Grillo gli ha detto che è una “depensante“. Ma uno scherzo telefonico de La Zanzara, il programma di Radio 24 condotto da Giuseppe Cruciani, rivela che è stato tutto frutto dell’inventiva del critico d’arte. Grillo non gli ha mai detto che la sindaca di Roma è “depensante”, anche se Sgarbi replica sicuro al finto leader del Movimento 5 stelle, nella telefonata inscenata da La Zanzara: “Lo pensi, lo pensi. Io interpreto il tuo pensiero”.

Subito dopo il caso scatenato da Sgarbi, Grillo era intervenuto su Twitter per smentire Sgarbi, etichettandolo come un falso intellettuale: “Ringrazio il mio imitatore che ha preso in giro il #FakeIntellettuale”.

L’audio della telefonata organizzata da La Zanzara è riportato dal Corriere della Sera, che in un articolo a firma di Cesare Zapperi così riassume la telefonata tra il finto Grillo e il vero Sgarbi:

“La telefonata si conclude con un reciproco, amichevole, vaffa… Nel tardo pomeriggio Sgarbi, via Facebook e agenzie, diffonde un video e la registrazione di questa telefonata. Per lui è la prova che Grillo gli avrebbe chiesto una smentita. La Zanzara a sua volta mostra che è stata una presa in giro. Verità o post verità?”

 

To Top