Politica Italia

YOUTUBE Benedetta Renzi, spot Comune con Desmond Newthing arrestato per omicidio

YOUTUBE Benedetta Renzi, spot Comune con Desmond Newthing arrestato per omicidio

Benedetta Renzi, spot Comune con Desmond Newthing arrestato per omicidio

BOLOGNA – Un video per raccontare le politiche di integrazione del Comune di Castenaso, paese alle porte di Bologna, ha come testimonial Desmond Newthing, richiedente asilo nigeriano di 25 anni, arrestato nei giorni scorsi per l’omicidio del 76enne Lanfranco Chiarini. Lo segnala il segretario della Lega Nord Gianluca Vinci, che ha annunciato un esposto alla procura della Corte dei Conti per capire chi abbia pagato la realizzazione dello spot, mettendo nel mirino Benedetta Renzi, assessore al welfare di Castenaso e sorella del segretario del Pd ed ex premier Matteo Renzi.

Newthing è stato arrestato nei giorni scorsi, con l’accusa di aver ucciso l’imprenditore con 25 coltellate, dopo aver avuto con lui un rapporto s******e. Gli inquirenti lo hanno definito un “omicidio d’impeto” e non premeditato. Nel video i richiedenti asilo, fra i quali l’arrestato, che si presenta con nome e cognome, raccontano il loro impegno per integrarsi. “Il video – dice Vinci – è stato pubblicato anche sul sito del Comune ed è prontamente scomparso subito dopo il fermo del testimonial. Compare il logo del Comune, il che porta a pensare che lo abbia almeno patrocinato”.

“Non siamo ancora sicuri di chi ha commissionato il video – scrive Vinci – se la Cooperativa Lai- Morno o il comune di Castenaso con il quale risultano stretti contatti tanto da vedere indicato il sito dell’ente il link della cooperativa, per questo presenteremo un esposto alla Corte dei Conti perché si faccia chiarezza. In ogni caso – aggiunge – la vicenda e’ ben rappresentativa dell’infondatezza e dannosita’ della propaganda pro immigrazione”.

Il video “è stato rimosso dal sito del Comune , ma il consigliere comunale di Baricella, in unione con Castenaso, della Lega nord Mirko Lazzari ha tenuto una copia e di conseguenza scoperto il fatto”.

To Top