Politica Mondo

Afghanistan, Ahmadinejad smentisce Wikileaks: “Noi non sosteniamo i talebani”

Mahmoud Ahmadinejad

Il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad ha smentito oggi che l’Iran appoggi segretamente i talebani nella guerra in Afghanistan, come è emerso dalla pubblicazioni di documenti di intelligence americana pubblicati da Wikileaks. ”Noi non sosteniamo alcun gruppo, sosteniamo solo il popolo afghano. Noi sosteniamo e vogliamo rafforzare la sicurezza in Afghanistan”, ha detto Ahmadinejad intervistato dalla emittente americana MSNBC. ”L’origine di tutto ciò – ha aggiunto – è l’intervento degli Stati Uniti e della Nato. Sono ormai quasi 20 anni che gli americani interferiscono in Afghanistan”.

Quanto alle nuove sanzioni imposte a Teheran da Europa e Stati Uniti, Ahmadinejad ha commentato: ”Gli europei e gli americani sono ridicoli. Pensano che in questo modo condizioneranno la vita della società iraniana. In realtà impongono sanzioni a se stessi”.

Nello stesso tempo, però, Ahmadinejad si è detto ”pronto” ad avviare nuove relazioni con l’amministrazione Obama. ”Nel corso della mia visita a New York (a maggio, in occasione della Assemblea generale dell’Onu, ndr), ho detto che ero pronto a parlare al presidente Obama. Dopo l’elezione di Obama, gli ho inviato un messaggio e a più riprese noi abbiamo detto che sosterremo cambiamenti e che siamo pronti ad aiutare” ha affermato.

To Top