Politica Mondo

Cina, svelato il nuovo drone in grado di colpire le portaerei

Cina, svelato il nuovo drone in grado di colpire le portaerei

Cina, svelato il nuovo drone in grado di colpire le portaerei

ROMA – Recenti immagini diffuse attraverso i social media, mostrano un nuovo drone militare, il cui nome è ancora sconosciuto, progettato dalla Cina. Il velivolo, come raccontato su un post pubblicato dal sito “Weibo”, equivalente cinese di Twitter, si dice sia un bombardiere capace di sfruttare la superficie del mare e di compiere “attacchi letali” sulle navi da guerra. Inoltre, il drone sarebbe in grado di evitare il rilevamento dei radar in quanto capace di volare a un’altitudine estremamente bassa rispetto al livello dell’acqua.

L’immagine del velivolo è stata inviata da un utente cinese al sito Weibo, e sembrerebbe far parte di una brochure che afferma le potenzialità del drone, capace di effettuare rapidi attacchi a lunga distanza con siluri ad aria compressa, spiega il Daily Mail.

Il post è stato immediatamente ripreso dal quotidiano Sina che, lo stesso giorno, ha pubblicato un articolo sull’aereo in cui sostiene che il drone potrebbe trasportare fino a una tonnellata di siluri aerei, colpire e difendere a un altitudine di un metro al di sopra del mare. Il velivolo sembra sia l’ultimo di una serie, nota come Rainbow o CH, di droni militari cinesi.

La serie CH è sviluppata dall’Accademia Cinese dell’Aerodinamica Aerospaziale, che ha annunciato di aver sviluppato altri nove modelli di droni militari fin dal 2000. L’anno scorso, l’Accademia ha presentato il CH-5, considerato il drone bombardiere più potente della Cina.

To Top