Politica Mondo

Corea del Nord annuncia “un grande pacco regalo” agli Usa: “Gli yankee dovrebbero essere molto preoccupati”

Corea del Nord annuncia "un grande pacco regalo" agli Usa: "Gli yankee dovrebbero essere molto preoccupati"

Corea del Nord annuncia “un grande pacco regalo” agli Usa: “Gli yankee dovrebbero essere molto preoccupati”

ROMA – La Corea del Nord rivendica con successo il lancio di un missile balistico a corto raggio supervisionato direttamente dal leader Kim Jong-Un. L’ultimo di una serie di test missilistici avvenuto ieri, 29 maggio, scrive l’agenzia di stampa nord-coreana Kcna ha colpito il bersaglio con uno scarto di sette metri grazie a un sistema di controllo della precisione utilizzato prima del lancio.

Il test del missile, una variante dello Scud, servirà a “mandare un più grande pacco regalo agli yankee”, ha detto Kim, in una citazione ripresa dalla Kcna.

“Gli yankee dovrebbero essere molto preoccupati e i gangster dell’esercito marionetta sud-coreano saranno sempre più scoraggiati”.

La Corea del Nord ha accusato oggi gli Stati Uniti di volere continuare nelle provocazioni, con l’invio di una formazione di bombardieri strategici b-1b sulla penisola coreana in una esercitazione congiunta con la Corea del Sud, che definisce come una “esercitazione per lo sgancio di una boma nucleare”.

Il lancio di ieri, a poche ore dagli avvertimenti arrivati dal summit del G7 di Taormina, ha attirato la condanna di Giappone e Corea del Sud. Soprattutto Tokyo è stata particolarmente dura: il primo ministro Shinzo Abe ha sottolineato che Giappone e Stati Uniti prenderanno “azioni specifiche” per contenere la minaccia nord-coreana.

In un tweet, invece, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha sottolineato come il lancio di ieri rappresenti una “mancanza dei rispetto” nei confronti ella Cina, che “sta lavorando duramente” sulla quesitone nord-coreana.

To Top