Politica Mondo

Corea del Nord: esplosione ultimo test 10 volte più potente di Hiroshima

Corea del Nord: esplosione ultimo test 10 volte più potente di Hiroshima

Corea del Nord: esplosione ultimo test 10 volte più potente di Hiroshima

ROMA – Corea del Nord: esplosione ultimo test 10 volte più potente di Hiroshima. Il governo giapponese ha alzato il livello di potenza del sesto test nucleare condotto dalla Corea del Nord fino a 160 chilotoni, equivalenti a dieci volte la detonazione della bomba atomica di Hiroshima sganciata sulla città di Hiroshima nel 1945. “L’esplosione è stata largamente superiore a quella dei test precedenti, ha detto il ministro della Difesa Itsunori Onodera – e non possiamo escludere che si tratti di una bomba all’idrogeno. Il regime di Pyongyang si sta evolvendo sia nello sviluppo balistico dei missili che nella tecnologia nucleare”.

Le nuove stime sulla potenza del test nucleare realizzato lo scorso fine settimana della Corea del Nord si basano sulle rilevazioni delle analisi sismiche da parte di una commissione che promuove la ratifica del Trattato sullo smantellamento degli arsenali atomici. L’istituto ha osservato una magnitudo di 6.1 durante il test nucleare, da un’iniziale stima di 5.8 e 6.0.

Il governo di Tokyo aveva inizialmente valutato la forza della detonazione a 70 chilotoni, largamente superiore al precedente esperimento del regime di Pyongyang. Le bombe sganciate dagli Stati Uniti sulle città di Hiroshima e Nagasaki nell’agosto del 1945 avevano una potenza rispettivamente di 16 chilotoni e 21 chilotoni. Un chilotone corrisponde all’energia rilasciata dall’esplosione di una quantità di mille tonnellate di tritolo.

Cina, manovre antimissile in baia di Bohai. La Cina ha abbattuto “un missile in arrivo” nelle prime ore del mattino, in un ciclo di manovre militari nelle acque che la separano dalla penisola coreana: le esercitazioni, iniziate a mezzanotte e tenute appena due giorni dopo il sesto test nucleare di Pyongyang, ha visto impegnata una unità distruggere “al primo tentativo” un missile a volo basso nei cieli sulla baia di Bohai, secondo il resoconto di 81.cn, sito ufficiale di news militari.

I vettori usati a simulare “un attacco improvviso” sono stati abbattuti al primo tentativo dalle forze dell’Esercito di liberazione popolare (Pla), si legge nel dispaccio di 81.cn, nel quale mancano altri dettagli. Le manovre, comunque, sono le terze fatte da fine luglio nella area della baia, parte più interna del mar Giallo che separa la Cina dalla Corea del Nord. Il primo ciclo è stato la tre giorni manovre navali in vista dei 90 anni della fondazione della Pla (1 agosto), mentre il secondo, composto da 4 giorni, è stato tenuto una settimana dopo il test balistico intercontinentale di Pyongyang di fine luglio.

To Top