Politica Mondo

Corea del Nord, Kim Jong-un ancora papà: è nato il terzo figlio

Corea del Nord, Kim Jong-un ancora papà: è nato il terzo figlio

Corea del Nord, Kim Jong-un ancora papà: è nato il terzo figlio

PYONGYANG – Mentre il suo ennesimo missile terrorizzava il Giappone e mezzo mondo, Kim Jong-un diventava papà per la terza volta. O meglio: veniva diffusa la notizia della nascita del suo terzo figlio (o figlia, non è dato saperlo).

L’ultimo erede del dittatore della Corea del Nord è nato infatti lo scorso febbraio, ma l’annuncio dell’agenzia di stampa nordcoreana Yonhap, che cita fonti parlamentari di Pyongyang, è di oggi.

I sospetti si erano diffusi già nel 2016, dopo che la moglie di Kim Jong-un, Ri Sol-ju, era scomparsa dalla vista dei più. Nessuna apparizione ufficiale, nessuna comparsa accanto al marito. E subito le voci si erano rincorse. Anche perché, a differenza del padre e predecessore Kim Jong-il, Kim jong-un si mostra di frequente in pubblico ma è estremamente riservato per quanto riguarda i suoi dati privati, compresa la sua data di nascita e quella di matrimonio, che restano sconosciuti.

La notizia della nascita del terzogenito/a è arrivata così in un momento delicatissimo, in cui si fanno ancora più tesi i rapporti tra Corea del Nord e resto del mondo, in particolare Giappone, Corea del Sud e Stati Uniti.

Dopo il lancio del missile che ha spaventato il Giappone, è stata indetta una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, su sollecitazione di Washington, Seul e Tokyo. All’ordine del giorno ci sono ulteriori azioni contro Pyongyang. Mentre si fa sempre più stretta l’alleanza tra Giappone e Stati Uniti, dopo che la Cina ha mostrato di non avere modo (o voglia) di fare reali pressioni sullo scomodo vicino.

To Top