Politica Mondo

Cynthia Nixon, da Miranda di Sex & the City a candidata governatore di New York

Cynthia Nixon, da Miranda di Sex & the City a candidata governatore di New York

Cynthia Nixon, da Miranda di Sex & the City a candidata governatore di New York

NEW YORK – Dalla televisione alla politica. Cynthia Nixon, la Miranda del popolare Sex and the City, sarebbe pronta a correre come governatore di New York alle prossime elezioni e sfidare Andrew Cuomo, considerato non abbastanza di “sinistra”.  La Nixon infatti è da tempo impegnata in battaglie politiche sui finanziamenti alla scuole pubbliche e il prossimo passo del suo impegno potrebbe essere una candidatura.

A rilanciare la notizia è stato il Wall Street Journal, che spiega come il nome della Nixon circoli tra i democratici. Proprio lei infatti sarebbe negli ambienti la favorita alla candidatura nell’incarico che ora appartiene a Cuomo, accusato di aver fatto troppo poco. Inoltre la Miranda di Sex and the City può vantare ottimi rapporti con Bill de Blasio, sindaco di New York, che nel 2014 l’ha voluta nell’advisory board del Fund to Advance New York City, mentre Christine Marinoni, moglie dell’attrice, è special adviser del Dipartimento dell’Educazione della città.

L’appoggio del sindaco ultraprogressista insomma sarebbe già assicurato e sono in molti gli esperti di politica che vedono nella Nixon un valido elemento, sicuramente un candidato fuori dagli schemi come l’ha definita Billy Easton, direttore esecutivo dell’Alliance for Quality Education:

“un candidato fuori dagli schemi con credenziali progressiste e capace di entusiasmare la gente”.

Al momento però questa resta solo una voce e da Cynthia Nixon non sono giunte né conferme, né smentite della sua candidatura. Una risposta però dovrà arrivare a breve, dato che si andrà al voto nel 2018 e ci sarà una campagna elettorale da preparare.

To Top