Politica Mondo

Dazi Usa, Trump firma i decreti: “Siamo in una guerra commerciale”

Donald Trump (foto Ansa)

Donald Trump (foto Ansa)

NEW YORK – Donald Trump ha firmato i decreti sui dazi commerciali. Trump ha firmato due ordini esecutivi “per combattere gli abusi nel commercio estero” ai quali il presidente attribuisce la responsabilità dei 500 miliardi di deficit nella bilancia commerciale con il resto del mondo. “Siamo in una guerra commerciale. Il mio messaggio è chiaro: da oggi in poi chi viola le regole deve sapere che subirà le conseguenze”, ha detto il capo della Casa Bianca firmando i due provvedimenti.

Di guerra commerciale ha parlato anche il segretario al commercio americano, Wilbur Ross, ammonendo come “gli Stati Uniti non si inchineranno più al resto del mondo sul fronte del commercio”.

Ross ha parlato di una guerra commerciale che in realtà dura da decenni: “Ma adesso – afferma – la differenza è che le nostre truppe alzeranno i bastioni. Perché gli Usa non si ritrovano in deficit commerciale per caso”.

“Il nostro deficit commerciale – ricorda il ministro – ammonta complessivamente a circa 500 miliardi di dollari l’anno”. Ross quindi sottolinea come “la Cina, senza il suo enorme surplus commerciale, non sarebbe mai potuta crescere ai tassi con cui è cresciuta la sua economia”.

To Top