Politica Mondo

Dennis Rodman in Corea del Nord. Missione dell’ex Nba: “Dialogare con Kim Jong-Un”

Dennis Rodman in Corea del Nord. Missione dell'ex Nba: "Dialogare con Kim Jong-Un"

Dennis Rodman in Corea del Nord. Missione dell’ex Nba: “Dialogare con Kim Jong-Un” (foto Ansa)

PYONGYANG – Dennis Rodman, l’ex superstar del basket Nba di Detroit Pistons e Chicago Bulls, torna in Corea del Nord da “suo fratello” Kim Jong-un, fiducioso di poter “aprire una porta” di dialogo, in un momento di aspre tensioni regionali legate ai programmi nucleari e missilistici di Pyongyang. “Sono sicuro che lui è piuttosto felice del fatto che io sono qui per tentare di raggiungere qualcosa di cui entrambi abbiamo bisogno”, si è limitato a rispondere l’eccentrico ex giocatore, con cinque titoli Nba all’attivo, parlando oggi all’aeroporto di Pechino prima di imbarcarsi per il Nord, in merito a una domanda dei giornalisti se avesse avuto un colloquio con il presidente Usa Donald Trump.

Rodman, ad ogni modo, ha detto che il proposito della sua visita, la prima dal 2014, non è la liberazione dei cittadini americani detenuti nel Nord, aggiungendo però di essere “piuttosto sicuro di poter fare qualcosa di molto importante”. Quanto all’incontro con Kim, “saprò se è possibile quando arriverò a Pyongyang”.

To Top