Politica Mondo

Donald Trump, il bunker segreto sotto il campo da golf di Mar-a-Lago

PALM BEACH – Il presidente degli Stati Uniti ha un bunker segreto dove rifugiarsi in caso di attacchi aerei. Peccato che Donald Trump abbia già rivelato la sua esatta posizione al mondo intero in un’intervista del 2007 alla rivista Exquire. Il rifugio è situato sotto il campo da golf del suo resort di lusso di Mara-a-Lago, a Palm Beach, in Florida. Proprio lì dove si è tenuto nei giorni scorsi il faccia a faccia con il presidente cinese Xi Jinping.

Trump acquistò la proprietà per dieci milioni di dollari nel 1985. Il resort fu inaugurato ufficialmente nel 1995 dopo un lungo restauro. Come la Trump Tower a New York in stile Luigi XV, anche il resort assomiglia ad una dimora reale europea e ancora una volta fu l’ex moglie del magnate Ivana ad occuparsi del restauro.

Nell’intervista del 2007, vantandosi della sua tenuta, il futuro presidente Usa, disse di avere ben due rifugi atomici, uno a Mar-a-Lago e uno nella sua proprietà a Westchester, New York. In caso di apocalisse nucleare però, disse che avrebbe scelto di rifugiarsi a Mar-a-Lago. Considerato che, dal suo insediamento alla Casa Bianca, è già stato 16 volte sul campo da golf di Palm Beach, non è improbabile che sia quella la sua destinazione segreta in caso di emergenze.

“Abbiamo fatto i test – disse ancora nell’intervista –  e le fondamenta sono ancorate con acciaio e cemento nella barriera corallina”. “Ho ricevuto offerte da imprese di demolizione – ha specificato – sarebbe costato tre milioni e mezzo. Così ho preferito restaurarlo per 100 mila dollari”.

Non a caso quando il resort fu costruito nel 1924, la sua proprietaria, Marjorie Merriweather Post (ereditiera del re dei cereali) lo pensò anche come un rifugio per i presidenti americani. E alla sua morte nel 1973 nel testamento donò la proprietà al governo americano. Tuttavia, i costi troppo alti di mantenimento costrinsero Washington a rifiutare l’offerta. Attualmente la proprietà ha 58 stanze da letto, 33 bagni, numerosi tavoli in marmo, 12 caminetti, cinque campi da golf, più di una piscina e c’è chi parla di tre bunker. Anche se la residenza dei Trump è all’interno del resort, l’area è completamente separata e non è accessibile agli altri ospiti del club.

 

To Top