Politica Mondo

Fbi, James Comey licenziato da Trump: lo scopre dai Tg. Pensava fosse uno scherzo

Fbi, James Comey licenziato da Trump: lo scopre dai Tg. Pensava fosse uno scherzo

Fbi, James Comey licenziato da Trump: lo scopre dai Tg. Pensava fosse uno scherzo

WASHINGTON – James Comey, ormai ex direttore Fbi, è stata una delle ultime persone a sapere del suo licenziamento. Ha ascoltato la notizia in TV, a Los Angeles, dove stava incontrando dei dipendenti dell’agenzia e, secondo quanto riferito dal New York Times, quando le emittenti hanno riportato la decisione di Trump sul suo licenziamento, inizialmente ha pensato si trattasse di uno scherzo e si è messo a ridere.

Solo in un secondo momento, quando si è recato nella stanza accanto, si è reso conto che il licenziamento era reale e lo staff era incaricato di dare la notizia. Il presidente Trump ha licenziato Comey, sostenendo che il motivo era su come aveva gestito l’indagine su Hillary Clinton, spiega il Daily News. Sean Spicer, portavoce della Casa Bianca, ha spiegato ai giornalisti: “Il presidente Donald J. Trump ha informato il direttore dell’Fbi James Comey che il suo incarico è concluso e pertanto rimosso dalla carica”.

Dopo la notizia, in una lettera consegnata alla sede dell’Fbi a Washington, il presidente ha ringraziato Comey per il suo lavoro ma ha aggiunto: “Nonostante in tre diverse occasioni, lei mi abbia rassicurato che non sono sotto indagine, sono d’accordo con il giudizio del dipartimento di Giustizia sulla sua inadeguatezza a dirigere l’agenzia”, ha scritto Trump. La decisione della Casa Bianca ha spinto Comey ad annullare gli impegni, lasciare Los Angeles e tornare a Washington.

To Top