Politica Mondo

Isis egiziana attacca Israele: tre razzi dal Sinai sulla cittadina di Eliat

Isis egiziana ha lanciato tre razzi dal Sinai sulla cittadina di Eliat

ROMA – Isis egiziana attacca Israele: tre razzi dal Sinai sulla cittadina di Eliat. Il sistema antimissili israeliano Iron dome ha intercettato almeno tre razzi lanciati ieri sera dal Sinai su Eilat, città turistica all’estremo sud di Israele. Un portavoce militare israeliano ha confermato l’attacco: ha smentito notizie di vittime o danni mentre la polizia sta setacciando la zona alla ricerca dei detriti dei razzi. Sulla città erano risuonate poco prima le sirene di allarme.

Ansar Bait al-Maqdis, la branca egiziana dell’Isis nel Sinai, al confine con Giordania ed Egitto, ha rivendicato il lancio dei razzi: lo riporta il Jerusalem Post che cita la pubblicazione consorella Maariv.

Israele nega raid di ritorsione e vittime a Gaza. Le forze armate israeliane negano di aver condotto la scorsa notte alcun raid su Gaza. Lo riferisce la radio militare. Secondo le prime informazioni due palestinesi sarebbero rimasti uccisi e altri cinque feriti nei presunti raid condotti nella notte sul sud della Striscia di Gaza, al confine con l’Egitto. Secondo Hamas, i bombardamenti sono stati condotti da Israele in risposta al lancio di razzi ieri dalla vicina penisola del Sinai.

To Top