Politica Mondo

J.K. Rowling attaccata per le critiche a Donald Trump: “Vergognosa bugiarda”

J.K. Rowling attaccata per le critiche a Donald Trump: "Vergognosa bugiarda"

J.K. Rowling attaccata per le critiche a Donald Trump: “Vergognosa bugiarda”

LONDRA – Una figuraccia per la scrittrice J.K. Rowling, dopo aver ingiustamente accusato Donald Trump di non aver dato la mano a un bimbo di tre anni su una sedia a rotelle: Piers Morgan, giornalista e personaggio tv britannico, per questo in una serie di tweets l’ha bollata come una “vergognosa bugiarda”.

Trump il 24 luglio scorso aveva incontrato un gruppo di “vittime dell’Obamacare” prima di tenere una conferenza stampa sulla riforma sanitaria. Le “vittime”, nel corso della conferenza, sono rimaste sul palco, alle spalle del presidente. Un video mostra Trump sul palco e apparentemente evita di dare la mano a un bambino su una sedia a rotelle, video che su Twitter è stato rimosso, scrive il Daily Mail.

La Rowling ha postato la clip su un Twitter parlando dell'”incredibile momento” in cui il presidente evita il bambino. “Trump imitava un giornalista disabile”, ha cinguettato la Rowling ai suoi 11 milioni di followers, “ora finge di non vedere un bambino su una sedia a rotelle, come se temesse di rimanere contagiato”.

La Rowling, 51 anni, ha dichiarato che sua madre ha usato una sedia a rotelle e poi aggiunto:”Quindi, sì, quella clip di Trump che guarda volutamente al di sopra della testa del bambino disabile, ignorando la sua mano protesa, ha toccato un nervo scoperto”.

Il filmato retweettato dalla Rowling sembrava mostrare Trump che ignorava il bambino ma Morgan ha trovato il video reale e inedito che mostra il presidente salutare il bambino in precedenza. Piers Morgan, conduttore del popolare show Good Morning Britain è sceso in campo su Twitter per dire alla Rowling di non essersi scusata per i suoi tweet che sembravano basati su informazioni errate.

“@JK_rowling è tornata su Twitter ma non ha cancellato, né scusata (sic) per questa vergognosa bugia. Il suo disprezzo per Trump non conosce onestà” ha scritto Morgan sul social media.

Ha aggiunto: “JK Rowling, in otto tweets, ha imperversato su Trump dicendo che ha snobbato un bambino disabile. Questo è Trump che saluta quel bambino. Perché non elimina e si scusa (sic)?”

Morgan, su Twitter ha anche coinvolto Chelsea Clinton per chiedere perché non avesse cancellato il suo retweet sulla “bugia della Rowling”. Chelsea Clinton ha risposto a Morgan e scritto:

“Ciao Piers, non avevo visto il video completo. Ho rimosso il retweet. E il presidente alla fine avrebbe dovuto dare la mano al bambino”.

Morgan ha poi condiviso un post pubblicato su Facebook da una donna che afferma di essere la mamma del bambino:

“Se qualcuno potesse dare questo messaggio a JK Rowling per dire che che Trump non ha ignorato mio figlio e Monty non stava nemmeno cercando di dargli la mano. Grazie”.

To Top