Blitz quotidiano
powered by aruba

Marijuana negli Usa: West Coast “free spinello”. In Nebraska torna la pena di morte

LOS ANGELES – La West Coast è il nuovo regno dello “spinello libero”. Nei referendum dell’Election Day, infatti, California e Nevada (e con loro il Massachusetts, che però si trova dalla parte opposta, sull’Atlantico) hanno dato il via libera alla legalizzazione della marijuana per uso ricreativo. Questi Stati si aggiungono ad Alaska, Colorado, Oregon, Stato di Washington e Washington D.C.

Florida, North Dakota e Arkansas hanno deciso di legalizzare l’utilizzo della cannabis a scopo medico. Ok all’utilizzo per il trattamento di determinate malattie, tra cui il cancro, l’Aids, l’epilessia e l’epatite C.

Quello che succede ora sulla costa pacifica lo riassume bene Gabriele Martini su la Stampa:

Da Seattle a San Diego. Passando per Portland, San Francisco, Los Angeles, Las Vegas. Nel giro di una notte la West Coast americana diventa l’Eldorado dello spinello libero.

Marijuana: come funziona. L’uso della la marijuana sarà comunque limitato come quello dell’alcool: vietato ai minori di 21 anni, proibito in gran parte degli spazi pubblici e tassato. I maggiorenni potranno possedere fino a 28,5 grammi di cannabis (8 grammi se concentrata), e crescere fino a sei piante per uso privato. Lo Stato poi concederà licenze per la vendita della droga leggera, applicando un’accisa del 15%.

Ma martedì 8 novembre negli Stati Uniti non si è votato solo per presidente e marijuana:

Suicidio assistito. L’Oregon ha approvato il ‘quesito 106′, ovvero il referendum sul suicidio assistito. Le norme – ispirate da quelle dell’Oregon in vigore da 20 anni e presenti anche in altri Stati – permetteranno ai malati con 6 mesi o meno di aspettativa di vita di porre fine alla vita.

Pena di morte. La pena di morte torna in Nebraska. Gli elettori hanno votato a favore del ripristino della pena capitale nello Stato, dove il boia non colpisce dal 1997, respingendo la decisione dello scorso anno di sospenderla. Anche la California ha votato a favore della pena di morte.