Politica Mondo

Obama a Milano: “Con Matteo a Parigi accordo significativo per clima”

Obama a Milano: "Con Matteo a Parigi accordo significativo per clima"03

MILANO – “A Parigi, con Matteo, abbiamo aiutato a portare il mondo a un accordo molto significativo sul clima”. Così l’ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nel suo discorso a Seeds & Chips a Milano lancia un monito a Donald Trump su clima e ambiente. “Dobbiamo ridurre carestia e malnutrizione, dobbiamo invertire la direzione in cui ci portano i cambiamenti climatici, dobbiamo lavorare per un mondo più sostenibile”, ha detto. E ha ricordato l’intesa stretta con Matteo Renzi.

Prima però ha portato a tutti i saluti della sua Michelle. E ha fatto una promessa: “Vi dico che torneremo molto spesso in Italia. Ricordiamo i nostri viaggi in Toscana, a Roma, lei ricorda il suo viaggio a Milano per Expo con Sasha e Malia. Per questo dico, torneremo molto spesso in Italia” ha detto.

L’ex presidente Usa ha rivendicato quanto ha fatto per l’ambiente e per l’energia pulita negli otto anni del suo mandato come 44mo presidente americano. Ha ammonito che si tratta di una delle “priorità principali” per tutti. “Definirà i contorni del secolo più drammaticamente di ogni altra questione” ha aggiunto perché tutti i Paesi “grandi e piccoli” ne saranno colpiti.

San raffaele

Obama ha detto che il suo impegno dopo aver lasciato la Casa Bianca è quello di “formare la prossima generazione di leader” nel mondo. Di questo ha discusso anche con Renzi per “creare una rete efficiente di attivisti globali“.

Ha quindi elogiato gli italiani emigrati in America: “Gli Stati Uniti – ha detto – non sarebbero quello che sono senza il contributo di generazioni di migranti italiani, che hanno anche dovuto subire discriminazioni, ma che con fede, convinzione e lavoro duro hanno avuto successo dappertutto e hanno rafforzato gli Stati Uniti”.

In mattinata l’ex presidente Usa ha fatto visita al Cenacolo di Leonardo da Vinci insieme al ministro per i Beni Culturali, Dario Franceschini. “Straordinario… Leonardo è un genio”: ha detto Obama davanti al dipinto. Più tardi il sindaco di Milano Beppe Sala, gli ha consegnato le chiavi della città. La consegna dei sigilli della città è avvenuta alla fiera di Rho nel corso di un incontro a porte chiuse con l’ex numero uno della Casa Bianca, a cui hanno partecipato, oltre al sindaco Sala, rappresentanti delle istituzioni e dell’imprenditoria. Al termine dell’incontro Obama si è recato nel padiglione di Seeds&Chips, per il suo discorso.

To Top