Politica Mondo

Pakistan: premier Nawaz Sharif rimosso da Corte suprema per corruzione (era nei Panama Papers)

Pakistan: premier Nawaz Sharif rimosso da Corte suprema per corruzione (era nei Panama Papers)

Pakistan: premier Nawaz Sharif rimosso da Corte suprema per corruzione (era nei Panama Papers)

ROMA – Pakistan: premier Nawaz Sharif rimosso da Corte suprema per corruzione (era nei Panama Papers). La Corte suprema pachistana ha rimosso dal suo incarico il premier Nawaz Sharif perché accusato di corruzione. Non è la prima volta che un tribunale ha ordinato la rimozione di un premier eletto. Cinque anni fa era successo all’allora primo ministro Yusuf Raza Gilani per un caso di oltraggio alla giustizia.

Sharif e i suoi figli sono invece accusati di possedere una serie di compagnie offshore, come è emerso un anno fa dai cosiddetti Panama Papers.

Nawaz Sharif, al suo terzo mandato da primo ministro, avrebbe dovuto rimanere in carica circa un altro anno. Il suo partito, la Lega Musulmana del Pakistan, dovrà ora scegliere un primo ministro ad interim che lo sostituisca fino alle elezioni programmate nel 2018.

Nessun premier pachistano ha concluso la legislatura di cinque anni. La maggior parte ha dovuto interrompere il mandato per l’intervento dei militari o per interferenze della Corte Suprema, o ancora perché estromessi dal loro stesso partito o infine perché assassinati. È la seconda volta nei 70 anni di storia del Pakistan che la Corte Suprema ha “squalificato” un premier in carica. Nel 2012 l’allora primo ministro Yousaf Raza Gilani era stato costretto a lasciare il ruolo per essersi opposto alla riapertura di un caso di corruzione contro il presidente Asif Ali Zardari. (Avvenire.it)

To Top