Politica Mondo

Papa Francesco a Milano: “Non dobbiamo temere le sfide”

Papa Francesco a Milano: "Non dobbiamo temere le sfide"

Papa Francesco a Milano: “Non dobbiamo temere le sfide”

MILANO – “Non dobbiamo temere le sfide”. Questo il messaggio lanciato da Papa Francesco a Milano, durante il suo intervento in Duomo dopo aver salutato sacerdoti e suore malate e aver pregato davanti allo Scurolo di San Carlo. Il Pontefice ha poi proseguito spiegando che “è bene che ci siano le sfide”. E avverte: “Dobbiamo temere una fede senza sfide che si ritiene completa”.

Poi le parole sui “pericoli delle ideologie che – sottolinea – germogliano quando si crede di avere, appunto, la fede completa”. Altra questione spinosa dei nostri giorni, quella della “società multi”. Su questo – incalza il Pontefice – “io credo che la Chiesa nella sua storia ha molto da insegnarci per una cultura della diversità”.

Rispondendo infine ad un sacerdote, Papa Francesco replica: “Per la Chiesa evangelizzare è una gioia. Gesù ti porta la gioia quando ti chiama”. E da qui una considerazione sui “legislatori tristi, noiosi. Non va” incalza.

La giornata di Papa Francesco è ricca di appuntamenti. Il pranzo con i detenuti a San Vittore, la messa nel parco di Monza, il saluto ai cresimandi alla stadio San Siro. Quello con i detenuti di San Vittore è l’appuntamento storico. Nei giorni scorsi, tramite la curia di Milano, hanno chiesto al Papa cosa volesse da mangiare. Lapidaria la risposta ottenuta per il tramite del cappellano: “Lo stesso cibo che in mensa mangiate voi”.

To Top