Politica Mondo

Papa Francesco nomina monsignor Angelo De Donatis vicario generale di Roma

Papa Francesco nomina monsignor Angelo De Donatis vicario generale di Roma

Papa Francesco nomina monsignor Angelo De Donatis vicario generale di Roma (Foto Ansa)

CITTA’ DEL VATICANO – Papa Francesco ha nominato monsignor Angelo De Donatis suo nuovo vicario generale per la diocesi di Roma. De Donatis, 63 anni, originario di Casarano (Lecce), attuale vescovo ausiliare della diocesi di Roma, succede al cardinale Agostino Vallini, di cui il Pontefice ha accettato la rinuncia per raggiunti limiti di età.

Monsignor De Donatis succede al cardinal Vallini anche come arciprete della Basilica Papale di San Giovanni in Laterano. L’annuncio della sua nomina è stato dato, in contemporanea, dal bollettino della Sala stampa vaticana e, in Laterano, dal vicario uscente Vallini.

Nato il 4 gennaio 1954 a Casarano, provincia di Lecce e diocesi di Nardò-Gallipoli, alunno prima del seminario di Taranto e quindi del Pontificio Seminario Romano Maggiore, ha compiuto gli studi filosofici alla Pontificia Università Lateranense e quelli teologici presso la Pontificia Università Gregoriana, dove ha conseguito la licenza in Teologia Morale.

San raffaele

E’ stato ordinato sacerdote il 12 aprile 1980 per la diocesi di Nardò-Gallipoli e dal 28 novembre 1983 è incardinato nella diocesi di Roma. Dal 1980 al 1983 è stato collaboratore nella parrocchia di San Saturnino e insegnante di religione, dal 1983 al 1988 è stato Vicario parrocchiale della stessa parrocchia, dal 1988 al 1990 è stato addetto alla segreteria generale del vicariato e Vicario parrocchiale nella parrocchia della santissima Annunziata a Grottaperfetta, dal 1989 al 1991 ha ricoperto l’incarico di archivista della segreteria del Collegio Cardinalizio, dal 1990 al 1996 è stato direttore dell’Ufficio clero del vicariato di Roma, dal 1990 al 2003 è stato direttore spirituale al Pontificio Seminario Romano Maggiore, dal 2003 è stato parroco in San Marco Evangelista al Campidoglio e assistente per la diocesi di Roma dell’Associazione nazionale familiari del clero.

E’ stato membro del consiglio presbiterale diocesano e del collegio dei consultori. Nel 1989 è stato ammesso all’Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme con il grado di Cavaliere. Nella Quaresima del 2014 ha tenuto le meditazioni per gli esercizi spirituali della curia romana.

E’ stato nominato vescovo ausiliare di Roma, con la sede titolare di Mottola, il 14 settembre 2015, ed è stato ordinato vescovo il 9 novembre 2015 in San Giovanni in Laterano, per l’imposizione delle mani direttamente di papa Francesco, co-ordinanti il cardinal vicario Agostino Vallini e il cardinale Beniamino Stella, prefetto della Congregazione per il clero.

To Top