Blitz quotidiano
powered by aruba

Renzi canta “Sweet home Chicago” col sindaco Emanuel VIDEO

CHICAGO – Invitato sul palco ad intonare “Sweet Home Chicago”, il premier Matteo Renzi non si è tirato indietro, improvvisando un duetto con il sindaco della capitale del blues, Rahm Emanuel. L’occasione è stata la cena organizzata dal primo cittadino di Chicago in onore del Presidente del consiglio italiano, nell’ala moderna dell’Art Institute of Chicago, firmata da Renzo Piano.

Durante la serata, Emanuel ha omaggiato Renzi con una “risoluzione” del comune, che gli è stata consegnata in copia, nella quale si sottolineano i forti legami con l’Italia e la forte stima per la sua persona. Seduto vicino a Renzi, il presidente di Fca, Sergio Marchionne. Al tavolo d’onore, anche la moglie del premier Agnese, l’ambasciatore italiano a Washington Armando Varricchio e il premio ed il premio Nobel per la fisica Carlo Rubbia.

L’Ansa pubblica il video della performance di Renzi, dove il premier si trasforma insieme al sindaco di Chicago in uno dei Blues Brothers. L’esibizione suggella la loro amicizia, ribadita più volte dall’ex capo di gabinetto del presidente Barack Obama e iniziata con una corsa mattutina per le vie di ‘Windy City’. “Welcome home, benvenuto a casa”, dice Emanuel a Renzi davanti agli ospiti  lasciandosi andare ad uno scambio di gentilezze con lui e la first lady Agnese.

Il sindaco ricorda le origini da immigrato del nonno, arrivato in America senza parlare una parola d’inglese, ma anche tutti i cittadini italiani diventati imprenditori, medici o professori, che hanno contribuito a rendere grande la metropoli.