Politica Mondo

Russia, hacker attaccano smartphone dei soldati Nato: 4mila nel mirino

russia-soldati-nato

Russia, hacker attaccano smartphone dei soldati Nato: 4mila nel mirino

WASHINGTON – Russia, hacker attaccano smartphone dei soldati Nato: 4mila nel mirino. A denunciare il nuovo sospetto di spionaggio da parte di Mosca nei confronti dell’Alleanza Atlantica è il sito del Wall Street Journal, che citando ufficiali e dirigenti della Nato parla di un attacco hacker messo a segno dai russi per ottenere informazioni operative e dati sulla consistenza numerica delle truppe, nonché intimidire i soldati. La campagna avrebbe messo nel mirino il contingente di 4.000 soldati Nato dislocati in Polonia e nei Paesi Baltici per proteggere i confini con la Russia, mentre crescono le tensioni con Mosca.

Tra le vittime il tenente colonnello Christopher L’Heureux, che ha assunto il comando della base Nato in Polonia in luglio. L’ufficiale ha sostenuto di aver subito un tentativo di hackeraggio attraverso un indirizzo ip russo e di essere stato geolocalizzato ovunque fosse. L’Heureux ha riferito che almeno sei dei suoi soldati hanno subito l’hackeraggio del cellulare o del loro account Facebook. Alcuni ufficiali della difesa occidentali hanno ridimensionato il significato militare della campagna, riferendo che ha causato poco o nessun danno e che spesso sono state utilizzate informazioni pubbliche.

To Top