Blitz quotidiano
powered by aruba

Trump, boom carta igienica made in China con il suo volto

ROMA – Trump, boom carta igienica made in China con il suo volto. Con 45 centesimi di euro ti puoi portare a casa, cioè in bagno, un bel rotolo di carta igienica istoriata, con su stampato il faccione di Donald Trump, in tre diverse confezioni ognuna con un ritratto del tycoon nelle sue pose più tipiche: sorriso a 50 denti, arrabbiato o con il dito puntato.

La carta personalizzata spopola in Cina – dove è prodotta dall’azienda Quingdao Wellpaper Industrial Co. –  e negli Stati Uniti. Idea geniale quella dei cinesi che hanno visto incrementare esponenzialmente le vendite. In teoria produce anche carta igienica con il volto di Hillary Clinton, che però non vuole nessuno al punto che sta per essere ritirata dal mercato.

L’altra no, va alla grande. Che poi chi la compra lo fa per dimostrare anche alla toilette la sua avversione non è affatto detto. Potenza e misteri del marketing: “sulla carta” Trump ha già stravinto (buona la battuta di Filippo D’Arino su La Stampa). Quella cinese non è esattamente una invenzione originale, ma certamente la Quinngdao è arrivata al momento giusto.

Radio Free Europe riferì dell’irritazione dei russi di Crimea per una marca di carta igienica che ha le stesse iniziali del presidente russo: V.V. (B.B. in cirillico), come Vladimir Vladimirovich, sigla spesso usata per riferirsi al leader del Cremlino. Sempre in Russia, di contro, a Krasnoyarsk ha aperto un ristorante patriottico, che si chiama il Presidente, dove a farla da padrona sono fotografie di Vladimir Putin e del Cremlino, ovunque campeggia il tricolore russo e nella toilette si usa una carta igienica speciale: ha il volto di Barack Obama stampato si ogni foglietto.