Politica Mondo

Trump: “Comey gola profonda che mente. Pronto al 100% a testimoniare sotto giuramento”

Trump: "Comey gola profonda che mente. Pronto al 100% a testimoniare sotto giuramento"

Donald trump (Ansa)

WASHINGTON – Donald Trump si è detto pronto “al 100%” a dare la sua versione dei fatti sotto giuramento, smentendo di aver mai chiesto fedeltà all’allora capo dell’Fbi James Comey e di aver auspicato che lasciasse cadere l’indagine sull’ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn nel Russiagate.

La deposizione dell’ex capo dell’Fbi James Comey dimostra che “non c’è stata nessuna collusione (con la Russia, ndr), nessuna ostruzione (della giustizia, ndr), è una gola profonda” che ha detto “cose non vere”. Donald Trump ha risposto durante la conferenza stampa congiunta con il presidente della Romania, aggiungendo che “vogliamo tornare a gestire il Paese“. Trump ha accusato anche di usare il Russiagate come scusa per aver perso le elezioni.

La Commissione intelligence del Senato americano che indaga sul Russiagate ha intanto in programma di interrogare Jared Kushner, genero e consigliere alla Casa Bianca del presidente Donald Trump. L’audizione – rivelano alcune fonti del Congresso alla Abc – dovrebbe avvenire a fine giugno o ai primi di luglio. La data sara’ fissata nei prossimi giorni. Già dai media nelle scorse settimane era emerso come Kushner sia considerato dall’Fbi ‘persona d’interesse’ nell’indagine sui presunti legami tra Trump e Mosca “Non c’è alcun dubbio che la Russia abbia interferito nelle elezioni americane” ha detto l’ex capo dell’Fbi, James Comey, testimoniando al Senato americano in un’audizione che potrebbe essere critica per il presidente Donald Trump.  “Ma ho fiducia che nessun voto sia stato alterato”, ha aggiunto.

To Top