Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa 2016: non rieletto Arpaio, 84 anni e indgato, sceriffo anti-immigrati “più duro d’America”

ROMA – Usa 2016: non rieletto Arpaio, sceriffo anti-immigrati “più duro d’America”. Nella notte della sorprendente ascesa di Donald Trump, al momento dato in vantaggio su Hillary Clinton, perde uno dei volti più duri e controversi degli Stati Uniti: Joe Arpaio, il discusso sceriffo della contea Maricopa, in Arizona, non è infatti stato rieletto. Arpaio, 84 anni, accusato di violazione dei diritti civili, abuso di potere e discriminazione razziale nei confronti della comunità ispanica era in carica da un ventennio e si era ‘guadagnato’ il soprannome di ‘sceriffo più duro d’America’ e per anni ha coordinato, utilizzando anche delle tendopoli carcerarie, la caccia ai clandestini nella sua contea. Rieletto nel 2012 questa volta si è dovuto arrendere al democratico Paul Penzone.