Politica Mondo

Usa, nuovo stop a Donald Trump: giudice delle Hawaii boccia il bando agli immigrati musulmani

Usa, nuovo stop a Donald Trump: giudice delle Hawaii boccia il bando agli immigrati musulmani

Usa, nuovo stop a Donald Trump: giudice delle Hawaii boccia il bando agli immigrati musulmani

WASHINGTON – Nuovo stop da un tribunale a Donald Trump. Un giudice federale nella Hawaii ha bloccato temporaneamente a livello nazionale la seconda versione del “muslim ban”, il bando sugli ingressi negli Stati Uniti presentato dall’amministrazione Trump nei riguardi dei cittadini di sei Paesi a maggioranza musulmana (Libia, Siria, Iran, Sudan, Somalia e Yemen). La decisione del giudice Derrick Watson impedisce al provvedimento di entrare in vigore nelle prossime ore come previsto.

Sono diversi gli Stati dove sono in corso tentativi della magistratura di fermare l’entrata in vigore del nuovo bando voluto dal presidente Donald Trump: tra questi ci sono il Maryland, lo Stato di Washington e le Hawaii, dove corti federali hanno esaminato il caso in queste ore.

L’argomentazione avanzata nelle Hawaii ritiene il testo discriminatorio sulla base della nazionalità affermando che danneggerebbe i cittadini dello Stato in quanto impedirebbe loro di ricevere visite da parenti provenienti dai sei Paesi a maggioranza musulmani interessati dal provvedimento. Si imputa inoltre al bando un possibile danno al settore turistico per le Hawaii e limiti nella possibilità di accogliere studenti e lavoratori stranieri.

Il nuovo decreto (rivisto e corretto rispetto alla versione originale) è scattato da un giorno, mettendo in stato di allerta tutti gli aeroporti americani. Sono ancora vive le immagini del caos scatenato quando divenne operativo il primo divieto. Ma allora non c’era stato preavviso, uno dei motivi per cui il decreto venne respinto dalla magistratura.

 

To Top