Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Cina, Vientam schiera lanciarazzi in grado di raggiungere le basi di Pechino

HANOI – Si fanno sempre più tesi i rapporti tra Vietnam e Cina. Hanoi ha schierato su cinque Isole Spratly (isolotti nel Mar Cinese Meridionali rivendicati da Cina, Vietnam, Malesia e Filippine) lanciarazzi in grado di colpire fino alle isole su cui la Cina sta installando strutture militari. Il ministero degli Esteri di Hanoi ha descritto le indiscrezioni come “non accurate”, senza tuttavia spiegare come stiano le cose.

Se confermato questo sarebbe un evidente salto di qualità della strategia militare vietnamita nei confronti di Pechino, soprattutto dopo che la Corte permanente d’arbitrato ha negato alla Cina le basi legali delle sue rivendicazioni nelle acque contese.

Del resto Cina e Vietnam si sono già scontrati in mare recentemente, anche se in modo non letale. Carl Thayer su Limes ha spiegato come Hanoi intende difendersi da Pechino:

Hanoi ha compiuto passi importanti per sviluppare una robusta capacità di resistere all’intervento marittimo di una potenza ostile. Questo obiettivo ha assunto la forma di una strategia di controintervento che integra l’artiglieria basata a terra e sistemi missilistici; caccia multiruolo Su-30 Sukhoi; una flotta di fregate, corvette e unità navali di attacco rapido armate con missili antinave; sottomarini classe Varshavyanka.

Questi sistemi d’arma dovrebbero permettere al Vietnam di rendere estremamente oneroso alla Cina condurre operazioni marittime nel raggio di 2-300 miglia nautiche lungo la costa vietnamita, dal confine a nord-ovest fino a Ðà Nang, se non ancor più a sud. Inoltre, Hanoi ha anche la capacità di colpire la maggiore base navale vicino a Sanya sull’isola di Hainan e gli impianti militari sull’Isola di Woody.

(…) In sostanza, la strategia di difesa di Hanoi non è pensata per affrontare la Cina in una guerra prolungata, ma per costringerla nell’estremità più bassa dello spettro del conflitto. 

(…) La modernizzazione militare vietnamita fornisce ad Hanoi strumenti per lottare contro la Cina in caso di minaccia agli interessi nazionali. Diversamente, la strategia vietnamita è di cooperare con la Cina nelle molte aree che compongono la loro partnership strategico-cooperativa.

Initialize ads


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'