Rassegna Stampa

Ester Quici presto libera? Accusa: “Lasciò morire compagno”

Ester Quici presto libera? Accusa: "Lasciò morire compagno"

Ester Quici presto libera? Accusa: “Lasciò morire compagno”

BOLZANO – Potrebbe tornare libera entro Natale Ester Quici, la donna di 33 anni accusata di aver lasciato morire il compagno, Alessandro Heuschreck, che in preda ad una crisi autolesionistica si sarebbe accoltellato a morte. I fatti si sono verificati nel marzo scorso nella casa che la coppia condivideva a Bolzano. Spiega L’Alto Adige:

Come noto la donna al momento è indagata per omicidio volontario (per dolo omissivo) ma gli avvocati difensori Beniamino Migliucci ed Enrico Lofoco hanno ribadito oggi (venerdì 18 dicembre) davanti al tribunale del riesame (presidente giudice Erlicher) che il provvedimento cautelare non troverebbe – a loro dire – più alcuna giustificazione. I legali hanno evidenziato che sia la consulenza della difesa che quella della Procura hanno concordato che quasi tutte ferite da arma da taglio rilevate sul corpo della vittima sono compatibili con la dinamica autolesionistica raccontata dall’indagata.

Solo due ferite (una al gluteo, l’altra al torace) potrebbero essere compatibili con l’ipotesi dei colpi inferti da buna persona terza. Secondo gli avvocati, inoltre, l’inchiesta sarebbe – di fatto – ormai conclusa. Il pericolo di inquinamento prove sarebbe dunque inesistente. Il tribunale si è riservato la decisione. In subordine alla richiesta di totale revoca degli arresti domiciliari, la difesa ha chiesto misure cautelari meno afflittive come, ad esempio, l’obbligo di dimora a Merano.

To Top