Blitz quotidiano
powered by aruba

Ladri in casa, gatto evita furto: cane dorme invece

Una donna di Ostia, Roma, ha evitato di ritrovarsi i ladri in casa grazie al suo "gatto da guardia"

ROMA – Una donna di Ostia, Roma, ha evitato di ritrovarsi i ladri in casa grazie al suo “gatto da guardia”, un siamese. E’ successo nella notte tra sabato e domenica, in un’abitazione di Ostia Antica. Ecco cosa racconta Giulio Mancini sul Messaggero:

Tutto è successo intorno alle quattro di sabato mattina. «Mi sono svegliata mentre il gatto mi batteva con la zampetta sul viso – racconta Paola – Il cane Lola ronfava tranquillamente sul divano e ho pensato che la micia volesse giocare. Invece no, insisteva a tal punto che mi sono alzata e l’ho seguita. Si è piazzata sul davanzale della finestra, mi sono scorta e dal vetro ho visto una scena che mai avrei immaginato».

Una banda di tre persone stava spingendo a mano il camion in uso al gruppo di protezione civile. «Il cancello era spalancato – prosegue Paola – e il furgone era a metà già sulla strada: erano in tre, vestiti di nero e lo stavano spingendo a mano per non far rumore. Un peso da 35 quintali spinto da tre uomini. Sono uscita fuori come una pazza e ho gridato la prima cosa che m’è venuta in mente “Corri Jò, prendi il fucile!”». Alle urla della donna gli sconosciuti sono scappati, hanno saltato l’alta recinzione della ferrovia Roma-Lido e sono svaniti nel buio della notte.

A quel punto è scattata una verifica di quello che era successo. «Tutte le porte di ferro blindate del distaccamento erano state forzate e aperte – prosegue il racconto al donna – Tutta l’attrezzatura era sparita: motoseghe, motofalciatrici, decespugliatori, frullini, gruppi elettrogeni, pompe a immersione, piedi di porco, zappe, martelli pneumatici. Decine di migliaia di euro di valore svaniti. Ed erano già entrati nella veranda di casa, a un passo dalle porte delle camere da letto».


TAG: , ,