Blitz quotidiano
powered by aruba

Monte Grappa, ciclista muore a pochi km dal traguardo

PADOVA – Si è fermato e si è accasciato a terra, tradito dal cuore a pochi km dal traguardo. E’ morto così Claudio Sacconi, 62 anni, colto da malore mentre partecipava alla gara ciclistica Monte Grappa Bike Day, a Bassano del Grappa (Padova).

La tragedia è raccontata da Vittorino Bernardi sul Gazzettino:

Tragedia alla terza edizione della “Monte Grappa Bike Day”, corsa ciclistica non competitiva che nella mattinata di sabato 28 maggio ha richiamato circa 5mila appassionati, tra questi anche il padovano di Cadoneghe Claudio Sacconi, 62 anni: colto da malore sui pedali è morto, tradito dal cuore che ha ceduto a pochi chilometri da Cima Grappa.

L’uomo aveva raggiunto Bassano in compagnia di amici, tutti appassionati di bicicletta, per percorrere assieme la corsa ciclistica. Claudio Sacconi si fermato e si è accasciato a terra. L’episodio è avvenuto proprio al confine tra le province di Vicenza e Treviso a pochi chilometri dalla cima Grappa in comune di Borso del Grappa.

È stato prontamente soccorso dai sanitari della Croce verde di Bassano al seguito della manifestazione e rianimato da un medico anestesista di Bologna partecipante alla corsa che ha tentato un massaggio cardiaco, inutilmente. I sanitari del Suem di Crespano giunti sul posto hanno potuto soltanto certificare la morte dell’uomo.