Blitz quotidiano
powered by aruba

“Nichi Vendola diventa papà”, Bechis soffiata su Libero

ROMA – “Nichi Vendola diventa papà”, Bechis soffiata su Libero. Mentre in questi giorni prosegue la discussione e il voto sulle unioni civili, in particolar modo sulla stepchild adoption, Franco Bechis su Libero dice di aver avuto una soffiata “clamorosa”: “Nichi Vendola sarà presto papà”. Bechis infatti racconta:

Ristorante del centro di Roma, in una tavolata un gruppo di militanti di Sel e fra loro anche un paio di parlamentari. Sono i giorni della gran discussione sulle unioni civili e le adozioni per coppie omosessuali. Ovvio che se ne parli anche a tavola. Nel bel mezzo della serata orecchie indiscrete captano una conversazione quasi sottovoce fra due commensali: «Ma lo sai che Nichi ce l’ha fatta? Diventerà padre come voleva. Mancano solo due mesi. In California…». In quella compagnia quando si dice «Nichi», si pensa subito a Vendola. E a chi ha sentito quelle parole è subito venuta in mente una intervista del leader di Sel al Manifesto a fine gennaio. Gli chiedono se ha mai pensato a sposarsi e ad avere un figlio. Lui risponde che la domanda deve essere fatta anche al suo compagno, l’italo-canadese, Ed Testa. Ma aggiunge: «Posso dire che sono sufficientemente giovane per vivere l’esperienza del matrimonio e mi piacerebbe molto crescere un figlio».

Poi se la prende con chi «preferisce un bimbo in orfanotrofio piuttosto che affidarlo a una coppia gay». Infine un proposito bellicoso: «Voglio dire anche che sono troppo vecchio per potere sopportare mutilazioni e rinvii al mio diritto di avere diritti». È dunque lui il Nichi della conversazione, pronto a prendersi quel diritto in California, dove la legge ammette anche la maternità surrogata? Vendola in quei giorni è in Canada, al seguito del compagno che doveva occuparsi dei genitori. Alla domanda esplicita offre con cortesia la sua risposta: «Non mi risulta affatto». Ma conferma il desiderio di paternità esplicitato in quella e in altre interviste…