Blitz quotidiano
powered by aruba

Paolo Arnesano, 7mila€ raccolti per la Sla. Glieli rubano

LECCE – Gli hanno rubato i soldi faticosamente raccolti per l’operazione che potrebbe salvargli la vita. E’ quanto avvenuto martedì pomeriggio a Salice Salentino (Lecce). I ladri sono entrati in casa di Giuseppe Arnesano e hanno portato via tutto. Compresa la cassaforte con dentro i 7 mila euro per l’intervento di suo figlio Paolo, ex calciatore affetto da Sla, che il prossimo 14 aprile è atteso a Vienna per un trapianto di cellule staminali. Ma per i ladri, che conoscevano esattamente il tempo e il luogo in cui agire, non è stato comunque un deterrente.

Riporta Fabiana Pacella sul Quotidiano di Puglia:

Per fornirgli supporto concreto oltre che psicologico, un gruppo di amici e compaesani ha fondato l’associazione “Smile”, che raccoglie fondi proprio a sostegno della lotta alla sclerosi laterale amiotrofica. Ma la triste storia di Paolo non è bastata per fermare la banda entrata in azione l’altra sera. Il padrone di casa era uscito, la moglie invece aveva raggiunto il figlio. I ladri sapevano che per un po’ di tempo non sarebbe rincasato nessuno né il fatto che la strada dove vive la famiglia sia molto trafficata ha funto da deterrente.

Il portoncino d’ingresso è stato forzato e una volta dentro i malviventi si sono diretti all’armadio blindato al cui interno erano custoditi gli oggetti di valore della famiglia. La cassaforte è stata divelta e portata via: ieri mattina i carabinieri l’hanno rinvenuta sventrata in una campagna tra Salice e Novoli, poco distante dal santuario della Madonna Azzurra.

All’appello mancano tre fucili da caccia, detenuti regolarmente, e una somma di almeno 7mila euro. Proprio quella, al di là delle armi, doveva essere l’obiettivo dei malfattori, che insieme con i soldi hanno rubato le speranze di una famiglia. Speranze che adesso potrebbero rifiorire, perché l’associazione “Smile”, alla notizia del furto, ha subito avviato una campagna di solidarietà e una raccolta fondi “d’urgenza”.

Le donazioni possono essere fatte con un versamento sul conto di Paolo Arnesano (Iban: IT 71 L 0101079931100000004765) oppure contattando direttamente i membri dell’associazione.
I carabinieri della stazione di Salice e i colleghi della Compagnia di Campi al comando del tenente Rolando Giusti sono al lavoro per risalire agli autori del colpo. Non l’unico, martedì, a Salice. Un’altra abitazione è infatti stata svaligiata nei pressi delle scuole elementari di via Roselli. Stessa tecnica, furto veloce e via con i preziosi. Alcuni testimoni avrebbero notato un’auto sospetta: una Mazda con targa bulgara. Potrebbe essere quella della banda, composta almeno da tre persone.