Blitz quotidiano
powered by aruba

Scontro treni in Puglia, i selfie della famiglia sul luogo del disastro

BARI – Mentre c’è chi dà degli sciacalli ai giornalisti, c’è chi, senza nemmeno la buona fede del giornalista, va davanti ad una scena come quella delle campagne tra Andria e Corato, con le lamiere dei due treni che si sono scontrati uno contro l’altro, e si scatta qualche foto “da tenere nel telefonino. Perché quanto ricapita una cosa così”.

Questo spaccato di umanità è stato visto e riferito da Antonio Loconte sul Quotidiano Italiano di Bari, in un editoriale dal titolo che già dice tutto: “Disastro ferroviario, i selfie notturni col bambino in braccio di chi ci chiama sciacalli”.

Una giornata come quella di ieri non la dimentichi. La storia è sempre quella: i giornalisti sono sciacalli, ma non si può fare a meno della loro faccia tosta per portare alla luce storie e fatti altrimenti sepolti, in questo caso dalle lamiere accartocciate dei due convogli pieni di pendolari: studenti, pensionati, operai. Gente comune pronta a un’altra levataccia, mentre quelli con la pancia piena un treno come quello non sanno neppure com’è fatto.

Dopo dodici ore sul luogo del disastro (…) intorno alle 23 ho assistito a una scena altrettanto difficile da dimenticare.

Due auto entrano nella campagna dove stavamo cercando l’auto del collega (…). In una delle due macchine c’è una coppia. Il marito cerca di accendere la torcia del cellulare. La moglie ha un bambino in braccio. (…) Penso siano parenti, amici di qualche disperso. È a quel punto che inizia il dialogo di un tempo che non appartiene neppure a noi “sciacalli”. Siete parenti? mi dispiace profondamente per quanto è successo, spero riusciate ad avere presto buone notizie. L’approccio è quello di chi non aveva visto altro che morti e feriti, lacrime e disperazione.

L’uomo, con un sorriso beffardo, risponde come se stesse andando a vedere al cinema un film su un incidente ferroviario: “No, non siamo parenti, siamo solo venuti a vedere la scena per fare qualche foto da avere sul telefonino. Un fatto così quando ricapita più”. Avrei voluto dargli un pugno in faccia, invece, non ho avuto neppure la forza di rispondere. Mi sono consolato con l’immagine della mamma trovata abbracciata alla figlia nell’ultimo tentativo di strapparla alla morte. Non ce l’hanno fatta entrambe, insieme ad un’altra trentina di persone. Sarò anche uno sciacallo, ma dopo aver fatto il mio lavoro, dopo aver cercato di raccontare il disastro in maniera rispettosa e appassionata, le foto dal mio telefonino le ho cancellate.

Immagine 1 di 23
  • Corato-Andria: scontro fra treni, 11 morti e diversi feriti22
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • In una immagine pubblicata su Facebook dal sindaco di Corato, Massimo Mazzilli ANSA/FACEBOOK
  • Lo scontro tra due treni di linea della Bari Nord avvenuto sul tratto a binario unico tra Ruvo di Puglia e Corato, 12 luglio 2016. ANSA/FERMO IMMAGINE SKY TG24
  • Lo scontro tra due treni di linea della Bari Nord avvenuto sul tratto a binario unico tra Ruvo di Puglia e Corato, 12 luglio 2016.ANSA/FERMO IMMAGINE SKY TG24+++ ANSA
  • Lo scontro tra due treni di linea della Bari Nord avvenuto sul tratto a binario unico tra Ruvo di Puglia e Corato, 12 luglio 2016. ANSA/FERMO IMMAGINE SKY TG24
  • Lo scontro tra due treni di linea della Bari Nord avvenuto sul tratto a binario unico tra Ruvo di Puglia e Corato, 12 luglio 2016. ANSA/FERMO IMMAGINE SKY TG24
  • Lo scontro tra due treni di linea della Bari Nord avvenuto sul tratto a binario unico tra Ruvo di Puglia e Corato, 12 luglio 2016. ANSA/FERMO IMMAGINE SKY TG24 +++ ANSA PROVIDES
  • Una immagine di google street view mostra un tratto della linea ferroviaria tra Corato e Ruvo di Puglia. ANSA/GOOGLE STREET VIEW
  • Lo scontro tra due treni di linea della Bari Nord avvenuto sul tratto a binario unico tra Ruvo di Puglia e Corato ANSA/FERMO IMMAGINE SKY TG24
  • Ansa
  • Una immagine di google street view mostra un tratto della linea ferroviaria tra Corato e Andria. ANSA/GOOGLE STREET VIEW
  • Una immagine di google street view mostra un tratto della linea ferroviaria tra Corato e Andria. ANSA/GOOGLE STREET VIEW
  • Una immagine di google street view mostra un tratto della linea ferroviaria tra Corato e Andria. ANSA/GOOGLE STREET VIEW
Immagine 1 di 23

PER SAPERNE DI PIU'