Blitz quotidiano
powered by aruba

Vuol fare la pilota. Luftansa: Sei troppo bassa. Alla fine..

BERLINO – Alta 1 metro e sessantuno centimetri e con un sogno: diventare pilota. La compagnia aerea tedesca Luftansa però le ha risposto “no, grazie. Lei è troppo bassa”. E il regolamento, almeno sulla carta, dà ragione alla compagnia aerea. L’altezza minima prevista per sedere alla cabina di pilotaggio è di 1,65 cm, quella massima di 1,98. Questione di struttura della cabina, dicono, e di possibilità di muovere correttamente i comandi.

Ovviamente la questione è finita in Tribuale: da una parte i legali della ragazza a gridare alla discriminazione. Dall’altra quelli della Luftansa a spiegare che non tutti possono fare tutto: se sei alto 2 metri e pesi 100 chili difficile immaginarti fantino, meglio scegliere il basket. E’ finita con un accordo: 14mila euro di risarcimento alla giovane, addio sogni da pilota e niente regole da riscrivere e cabine da modificare. Una vicenda che per Italia Oggi racconta in modo dettagliato Roberto Giardina:

Una ragazza tedesca ha fatto causa alla Lufthansa perché non le hanno permesso di diventare pilota: troppo piccola, un metro e 61 e mezzo, mentre l’altezza minima è di 1,65. Si escludono anche i giganti: oltre il metro e 98 non entri in cabina di pilotaggio. Giusto, sbagliato? La compagnia vuole selezionare personale all’altezza, in tutti i sensi. La ragazza potrebbe rivolgersi alla Swiss, di proprietà sempre della Lufthansa, dove basta un metro e 60. All’Air Berlin non si precisa l’altezza minima. Alla Klm vanno bene anche un metro e 57. Una portavoce della compagnia spiega che i sedili e i comandi possono essere aggiustati sulle misure del pilota.

Alla Maximilian universität di Monaco hanno stilato una regola che dovrebbe valere per molte professioni e mestieri: «Quella del 5/95», spiega la professoressa di medicina del lavoro, Uta Ochmann, secondo cui si esclude il 5% delle donne più basse dell’altezza media, cioè che arrivino al metro e 55, e gli uomini che siano più alti del restante 95% della popolazione, cioè un metro e 92».

«Un’infermiera piccolina potrebbe avere delle difficoltà a sollevare un paziente pesante», spiega Frau Ochmann. Ma potrebbe vincere una medaglia alle Olimpiadi nella corsa, aggiunge. Un vigile del fuoco nel Baden-Würrtemberg deve essere alto come minimo un metro e 60, nella vicina Baviera almeno uno e 65. Su per giù le stesse misure richieste ai poliziotti. Quelli di Berlino non sono dei giganti anche se l’austriaco e meridionale Adolf Hitler (un metro e 75) vedeva i suoi ariani tutti biondi e giganteschi.

Come è andato a finire il processo della piccoletta contro la Lufthansa? La norma discrimina il 50% delle donne tedesche, che pur sono considerate delle Valchirie da noi italiani, ha sostenuto l’avvocato difensore. E si è preferito giungere a un compromesso. La ragazza non siederà ai comandi di un Airbus, ma ha ricevuto 14.175 euro di indennizzo. Per diventare corazziere, come sognava Renato Rascel, da noi non bastano due metri, ma non mi sembra che qualcuno abbia ancora denunciato il presidente della repubblica per discriminazione.